I cani di Chernobyl

Un'altra eredità del disastro nucleare di Chernobyl sono i cani. Il giorno in cui venne organizzata l'evacuazione di Pripyat, venne ordinato ai cittadini di portare solo lo stretto necessario per assentarsi da casa tre giorni. Venne ordinato loro di lasciare gli animali domestici nelle abitazioni. Gli animali erano, senza dubbio, molto contaminati dato che, si sa, stanno a contatto col suolo, all'aria aperta, bevono